Articoli

Il periodo di lockdown reso necessario dall’epidemia da COVID-19 ci ha costretto a modificare in modo drastico e repentino abitudini, pensieri, emozioni, vita di relazione, ritmi. Spesso abbiamo sfogato ansie e vuoti in cucina preparando le pietanze più disparate.

Un aspetto positivo è stato quello di averci permesso di riappropriarci di vecchie buone abitudini come quella della condivisione di tempi e spazi in casa.

Si è riscoperta la convivialità di una colazione insieme. Abbiamo potuto ridare a questo momento il giusto valore.

La colazione è un momento di scambio, di condivisione e di relax. E’ un pasto durante il quale genitori e figli si ritrovano dopo il riposo notturno per programmare la giornata. Concedersi una colazione serena e divertente, seduti a tavola tutti insieme, è bello per grandi e piccini.

E’ importante che la colazione sia sana e nutriente. Scegliete latte, yogurt, cereali integrali e frutta fresca e secca. Potete anche scegliere una “colazione salata” con pesce (ricco di grassi omega 3) o uova (che contengono zinco e ferro). L’importante è che sia equilibrata e bilanciata.

Non dimenticate che la prima colazione dovrebbe rappresentare circa il 20% delle calorie totali della razione giornaliera. 

Non pensate di fare dieta togliendo qualcosa alla colazione. Pensiamo piuttosto di alleggerire gli altri pasti (pranzo e cena) preferendo cibi più freschi, considerando che andiamo incontro alla bella stagione e si ha il piacere e la voglia di mangiare cibi meno elaborati.

Ricordiamo che spesso i bambini e gli adulti obesi sono quelli che non fanno colazione.

Allora…non saltiamo la colazione, facciamola sempre, insieme se possibile, in allegria, in modo sano ed equilibrato, scegliendo i giusti alimenti.

                                                          CIBO E BUON UMORE SONO FONDAMENTALI NELLA NOSTRA ESISTENZA!

 

Libri consigliati:

 

In 3 parole EXCEPTIONALLY BAD TIMES.

Sicuramente questo è, ed è stato, il momento più difficile per la nostra azienda, almeno da quando sono entrata io 🙂

Difficile perché si naviga a vista in un mare di incertezze, sia lavorative che burocratiche. Difficile perché pesa sulle nostre spalle la responsabilità di tutti i nostri collaboratori e delle loro famiglie.

Avendo un intero settore dedicato alla produzione delle merendine per le mense scolastiche, siamo stati direttamente colpiti dalla chiusura delle scuole ancor prima del primo decreto.

Inoltre, essendo successo tutto questo nel periodo pre-pasquale, l’intera campagna di pasqua è saltata a metà Marzo. Unico reparto aperto: quello del senza glutine.

Dopo una prima giornata di disorientamento in cui abbiamo pensato di chiudere, nel bel mezzo di una confusione burocratica pazzesca, ci siamo guardati e abbiamo detto: “dobbiamo continuare, dobbiamo lasciare una fiammella accesa e dobbiamo cercare l’opportunità che ogni crisi porta con sé”.

Detto, Fatto!

Queste sono state le nostre principali iniziative:

  • aperto le porte dell’azienda sui social;
  • promosso l’e-commerce con sconti pensati per il periodo Covid-19, spedendo anche le uova di pasqua direttamente a casa;
  • inserito nella vendita online anche le materie prime difficilmente reperibili in questo periodo drammatico come le farine;
  • aggiunto la base pizza nel nostro e-commerce quando le pizzerie ancora non potevano fare l’asporto, perchè diciamocelo, un sabato sera italiano senza pizza che sabato sera è? ;
  • messo al centro dei nostri pensieri TE, consumatore finale, incrementando il customer service;
  • inserito nel sito approfondimenti nel blog per la tua formazione ed informazione;
  • cercare di essere empatici con te e con i tuoi problemi di questo periodo.

In una parola ci siamo reinventati in meno di una settimana, con risultati inaspettati!

Quello che ci ha aiutato tanto è stata la sperimentazione, la costanza, la formazione continua ed il duro lavoro.

                                                                 NEVER GIVE UP!!!

 

Son convinto che circa la metà di ciò che separa gli imprenditori di successo da quelli che non l’hanno è la pura perseveranza.
(Steve Jobs)

 

LIBRI CONSIGLIATI CHE CI HANNO ISPIRATO ED AIUTATO IN QUESTO PERIODO: